« Torna indietro

Origini americane

1910 – I primi globi luminosi

Attorno al 1910 apparvero in cima alle colonnine i primi globi luminosi recanti l’indicazione generica di Gasoline o Filtered gasoline, pompe misuratrici montate su carrelli-serbatoio si rivelarono molto utili come ausilio ai distributori fissi, soprattutto nei garages e nei posti di rifornimento secondari.

Sembrava che la sete di benzina non finisse mai, anche se se ne produceva sempre di più: nel 1914 divenne il primo prodotto della raffinazione, superando in percentuale il kerosene grazie ai nuovi processi di cracking.

La concorrenza fra i produttori si fece serrata, sui globi apparvero i primi marchi. Ai distributori a pompa misuratrice però si doveva credere sulla parola; attorno al 1915, per renderne più trasparenti le operazioni, si adottò la soluzlone glà vista nel 1906 con la Tokheim Dome Oil Pump, aggiungendo un vaso di vetro a monte del tubo flessibile.

La pompa continuava a misurare e il vaso serviva da controllo; restava la possibilità di predeterminare la quantità limitando la corsa del cilindro.